Contenuto principale

News

Vaccinazione Anti Covid - Comunicato dell'Azienda sanitaria | 06.09.2022 | 17:28

Via libera ai nuovi vaccini Covid

Già la scorsa settimana l'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) aveva approvato i vaccini dei produttori Biontech/Pfizer e Moderna adattati alla variante Omicrom del coronavirus. Ieri, 5 settembre, anche l'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha approvato questi vaccini. Ora, la dose di richiamo con i nuovi vaccini bivalenti Comirnaty e Spikevax, potrà essere somministrata anche in Italia.

Foto: 123rfZoomansichtFoto: 123rf

Durante la seduta di ieri, la Commissione Tecnico Scientifica (CTS) dell'AIFA ha dato il via libera all'utilizzo dei vaccini bivalenti Comirnaty e Spikevax delle ditte produttrici Biontech/Pfizer e Moderna. Bivalente significa che i vaccini sono efficaci sia contro il virus originario che contro le diverse varianti di Omicron.

I vaccini sono stati esplicitamente approvati per l’esecuzione delle dosi booster per tutte le persone al di sopra dei dodici anni di età. Le immunizzazioni di base, cioè la prima e la seconda vaccinazione, continueranno ad essere eseguite utilizzando i vaccini precedenti.

I nuovi vaccini, secondo quanto riportato nella motivazione della Commissione tecnico-scientifica dell'AIFA, hanno mostrato la capacità di indurre una risposta anticorpale maggiore di quella del vaccino monovalente originario. Dai dati raccolti durante il processo di approvazione è inoltre emerso che i nuovi vaccini sono sicuri quanto quelli monovalenti approvati in precedenza.
La dose di richiamo con i vaccini bivalenti può essere somministrata dopo almeno tre mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario o dall’eventuale dose booster già ricevuta.

In vista della prossima stagione fredda, la seconda vaccinazione di richiamo è fortemente raccomandata a tutte le persone che presentano fattori di rischio e per i cittadini e le cittadine di età superiore ai 60 anni.

La consegna dei nuovi vaccini è prevista per metà settembre, come promesso da Roma. È già sicuro che la seconda vaccinazione di richiamo sarà somministrata solo previo appuntamento. I dettagli della campagna vaccinale saranno resi noti nelle prossime settimane.

(PAS/TDB)



Altre notizie di questa categoria