Contenuto principale

News

Azienda Sanitaria dell'Alto Adige | 25.08.2022 | 15:15

Summer School dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige – seconda edizione

Ieri (24.08.2022) si è conclusa con successo la seconda edizione della Summer School dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige dedicata a studenti e studentesse di Medicina. Vista la grande richiesta, questa volta il numero dei posti disponibili è stato aumentato.

Foto: SABESZoomansichtFoto: SABES

Lo scorso anno erano stati 20 i posti riservati ai/alle partecipanti ma, visto il grande interesse per la Summer School, in occasione della seconda edizione sono stati aumentati a 30. Quest'anno l’evento si è svolto presso il Centro Studi Lichtenburg di Nalles.
L'obiettivo della Summer School è quello di fornire agli studenti e alle studentesse di Medicina una visione completa delle varie aree specialistiche, consentendo un contatto diretto e uno scambio sia con i Medici specialisti che con i Medici di Medicina Generale che lavorano in Alto Adige.
Nella parte teorica, i/le partecipanti hanno potuto ottenere una panoramica sulle offerte dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ed informazioni sulle tematiche che riguardano la formazione specialistica in Alto Adige, nonché i posti riservati alla formazione e le opportunità di ricerca all'interno dell’Azienda sanitaria.
Inoltre, sono state previste conferenze su vari argomenti medici come, ad esempio, "Medicina interna: diagnosi differenziale del dolore toracico - Cosa fare al pronto soccorso” o " Pediatria. Bambini e febbre: i falsi miti e la realtà ".
Oltre alla parte teorica, la Summer School dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige ha dato grande spazio anche agli aspetti più pratici. Questa volta, ad esempio, i ragazzi e le ragazze sono stati divisi in piccoli gruppi ed hanno avuto la possibilità di sperimentare l’esecuzione di esami clinici ed ecografici delle articolazioni, di un'ecografia addominale ed è stato spiegato loro come funziona un training di rianimazione.
Gli studenti e le studentesse di Medicina sono stati istruiti e seguiti da Primari, da Medici specialisti dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige e da Medici di Medicina Generale che lavorano in Alto Adige.

Florian Zerzer, Direttore generale, ha così commentato l’iniziativa: "La Summer School è un ottimo esempio dei nuovi, innovativi e continui percorsi che l'Azienda sanitaria dell'Alto Adige sta intraprendendo con lo scopo di cercare personale medico. Queste iniziative daranno i loro frutti nel lungo termine e sono orientate a risultati sostenibili. L’Azienda sanitaria dell'Alto Adige ha molto da offrire ai giovani medici e alle giovani mediche. Questo emerge molto chiaramente nel contesto della Summer School".

Michael Mian, Primario facente funzioni del Servizio per l'Innovazione, la Ricerca e l'Insegnamento: "La Summer School è un'ottima occasione per mostrare agli studenti e alle studentesse di Medicina le diverse opportunità offerte dall’Azienda sanitaria dell'Alto Adige anche, ad esempio, nei settori della ricerca, dell’innovazione e dell’insegnamento, che negli ultimi anni sono stati notevolmente ampliati. E infine, ma non per questo meno importante, la Summer School offre ai professionisti e alle professioniste dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige un'ottima opportunità per trasmettere le proprie conoscenze".

(PAS/TDB)



Altre notizie di questa categoria