Contenuto principale

News

Assistenza territoriale | 18.08.2022 | 14:09

Nuovi Medici di medicina generale in Alta Val Venosta ed a Merano

Sia in Alta Val Venosta che a Merano l'Azienda sanitaria ha potuto reclutare provvisoriamente nuovi Medici di medicina generale.

Nuovi Medici di medicina generale in Alta Val Venosta ed a Merano (foto: Fotolia)ZoomansichtNuovi Medici di medicina generale in Alta Val Venosta ed a Merano (foto: Fotolia)

In Alta Val Venosta il Medico di medicina generale Raffaela Stocker ha terminato la sua attività con la fine di luglio, al suo posto ci verrà provvisoriamente il Medico di medicina Generale Antonio Gallicchio.

Gallicchio verrà registrato dal 1° settembre 2022 per i pazienti di Raffaela Stocker come loro Medico di medicina generale. Non è necessario fare ulteriori passi. Gallicchio è raggiungibile presso il suo ambulatorio a Glorenza, im Winkel 2; i dettagli sono già stati forniti per iscritto a tutti i pazienti.

A Merano il Medico di medicina generale Rocco Cicerello, che inizialmente era previsto per la sostituzione del Medico di medicina generale Monica Bevilacqua, ha deciso di optare per l'assistenza dei pazienti a Silandro. Per questo motivo l'assistenza dei pazienti di Bevilacqua prenderà provvisoriamente il Medico di medicina generale Mario Scafuro. Anche in questo caso il medico verrà registrato dal 18 agosto 2022 per i pazienti di Monica Bevilacqua come loro Medico di medicina generale. Qualora uno volesse scegliere un altro Medico di medicina generale, potrà recarsi al Distretto sanitario di Merano per effettuare la scelta medica. 

Fino al 31 agosto 2022 Mario Scafuro però è assente e verrà sostituito dal Medico di medicina generale Marilena Cantagallo, via Manzoni 73-75, Merano (tel. Ambulatorio 0473 932769, Cell. 329 1929342, visite solo su appuntamento)

Dal 1° settembre 2022 Mario Scafuro è raggiungibile presso il suo ambulatorio. Agli iscritti seguirà ulteriore comunicazione con indicazione dell'indirizzo, degli orari di ambulatorio e numeri di telefono.  

Informazioni per la stampa: Rip. Comunicazione, Azienda sanitaria dell’Alto Adige

 

(SF)



Altre notizie di questa categoria