Contenuto principale

Azienda Sanitaria dell'Alto Adige | 16.12.2020 | 17:24

Coppa del Mondo di Sci in Val Gardena e Val Badia: l'Azienda sanitaria offre supporto

Quest’anno, anche l'organizzazione di eventi sportivi internazionali, rappresenta una grande sfida. Tra le varie precauzioni di sicurezza necessarie per proteggere la salute dei/delle partecipanti, i test per il Covid-19 hanno assunto un ruolo fondamentale. Questi vengono eseguito a cura dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige in collaborazione con la Croce Bianca.

Foto: Saslong Classic ClubZoomansichtFoto: Saslong Classic Club

Sia la discesa libera prevista in Val Gardena che lo slalom gigante in Alta Badia si svolgeranno senza pubblico e nel rigoroso rispetto dei protocolli di igiene e sicurezza. Tutte le persone partecipanti dovranno risultare negative al test Sars-CoV2.

I test in Val Gardena e Alta Badia vengono effettuati dall’Azienda sanitaria dell'Alto Adige in collaborazione con la Croce Bianca. Tutti i partecipanti sono testati tramite test antigenici rapidi. Gli atleti, gli allenatori e gli altri membri della squadra, così come i rappresentanti dei media, il personale addetto alla manutenzione delle piste e il personale degli hotel in cui soggiorneranno vengono sottoposti al test.
In occasione dei due eventi sportivi, il Coordinatore e Responsabile della gestione della serie di test rapidi per il Covid-19 nonché il referente per la FIS, è Patrick Franzoni, Vicedirettore medico per il Covid-19 e project manager del progetto "Test rapidi in Alto Adige": "La collaborazione con la Croce Bianca, avvenuta durante lo screening di massa, è ormai collaudata. Lo scorso fine settimana abbiamo iniziato con i test in Val Gardena e Alta Badia. Ad oggi sono stati effettuati un totale di 1.250 test. Insieme alla Croce Bianca, l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige si cimenta anche con la Coppa del Mondo di Snowboard nel comprensorio sciistico di Carezza. Finora abbiamo effettuato 223 test".

Rainer Senoner, Presidente del Saslong Classic Club, organizzatore delle gare di Coppa del Mondo in Val Gardena, si dichiara soddisfatto per come si sono svolti i test: "L'esecuzione dei test è avvenuta senza intoppi. Questo sottolinea la professionalità e la qualità dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige e della Croce Bianca. Ringrazio molto i responsabili dell’Azienda sanitaria e il Coordinatore Patrick Franzoni per il loro impeccabile lavoro".

Anche il Direttore di Gara della FIS, Markus Waldner, ha formulato parole di apprezzamento per come si sono svolti i test: "Ogni aspetto è stato ben organizzato e tutto ha funzionato molto bene. Complimenti ai responsabili e a tutte le persone coinvolte.”

(PAS/TDB)



Altre notizie di questa categoria