Contenuto principale

Fondo altoatesino per la Promozione della Ricerca Scientifica

Nell'ambito dell'accordo di cooperazione tra la Paracelsus Medizinische Privatuniversität (PMU) di Salisburgo e l'Azienda Sanitaria dell'Alto Adige (ASDAA), è stato istituito un nuovo fondo per promuovere la ricerca sanitaria (South Tyrolean Fund for the Promotion of scientific Research; SFPR). Questo fondo di ricerca è messo a disposizione per progetti di cooperazione congiunta con la PMU. Inoltre, un piano di sviluppo comune per le attività di ricerca sarà elaborato in stretta collaborazione. Dunque, il comitato di aggiudicazione è responsabile dell'assegnazione dei fondi di ricerca di questo fondo in base al progetto. La valutazione professionale dei progetti presentati sarà regolata da revisori esterni al fine di garantire una valutazione indipendente (gli statuti della commissione aggiudicatrice sono disponibili su internet).

Sulla base delle proposte del comitato di sviluppo, il comitato di aggiudicazione preparerà proposte concrete per i periodi di finanziamento corrispondenti e le presenterà alla direzione dell'ASDAA, che a sua volta definirà anche l'importo del finanziamento. Il presidente di entrambi i consigli è nominato dal direttore generale dell'ASDAA.

Delibera n. 337 del 29.03.2022: Regolamento interno del comitato di aggiudicazione per progetti di ricerca nell'ambito della collaborazione con l'Università privata di medicina Paracelsus Fondazione privata di Salisburgo


Per il 1° bando (scadenza 15 giugno 2022) sono state consegnate 38 proposte di progetto. Il prossimo bando é previsto per il 2023.

Per maggiori informazioni sui bandi aperti o per presentare una proposta di progetto, consultare il seguente link:
https://www.corisveneto.com/news/south-tyrolean-fund-for-the-promotion-of-scientific-research-sfpr-at-the-south-tyrolean-health-care-service-sabes-and-the-paracelsus-medical-university-salzburg-pmu


TEMPLATE:

Comitato di aggiudicazione

Il comitato di aggiudicazione ("Vergabeboard") è composto da dieci membri, sette dei quali sono forniti dall'Alto Adige e tre dal PMU.

  • Per l'Azienda Sanitaria/Provincia Autonoma di Bolzano:
    • Direttore/Direttrice tecnico-assistenziale dell'ASDAA o un/a suo/a sostituto/a: Dr.in Marianne Siller
    • Direttore/Direttrice sanitario/a dell'ASDAA o un/a suo/a sostituto/a: Dr. Josef Widmann
    • Direttore/Direttrice amministrativo/a dell'ASDAA o un/a suo/a sostituto/a: Dr. Martin Matscher (sostituto permanente)
    • Primario del Servizio per l'innovazione, la ricerca e l'insegnamento dell'ASDAA o un/a suo/a sostituto/a: Dr. Michael Mian (sostituto)
    • Responsabile del comitato di aggiudicazione e del comitato di sviluppo o un/a suo/a sostituto/a dell'ASDAA: Dr. Gilbert Spizzo
    • Rappresentante dell'assessorato alla Sanità o di PROMIS Alto Adige: Dr. Horand Meier
    • Rappresentante dell'EURAC o altra istituzione di ricerca della Provincia Autonoma di Bolzano: Dr. Cristian Pattaro
  • Per la PMU di Salisburgo:
    • Rettore/Rettrice della PMU o un/a suo/a sostituto/a
    • Vicerettore/-rettrice per gli affari della ricerca o un/a suo/a sostituto/a
    • Rappresentante dei consigli di amministrazione dell'Ospedale Universitario di Salisburgo (SALK-PMU)

Comitato di sviluppo

Il comitato di sviluppo ("Entwicklungsboard") definisce obiettivi e temi di ricerca concreti per i prossimi 10 anni.

È composto dai membri del comitato di aggiudicazione e da altri ricercatori dell'Alto Adige e della PMU (ved. anche allegato alla Delibera n. 337/2022):

  • Paracelsus Medizinische Privatuniversität:
    • Univ.-Prof. Dr. Wolfgang Söllner, vicerettore emerito della sede di Norimberga
    • Univ.-Prof. Dr. Theodor Fischlein, vicerettore della sede di Norimberga
    • Univ.-Prof. Dr. Christian Pirich, vicerettore per lo studio e l'insegnamento
    • Univ.-Prof. Dr. Herbert Reitsamer, vicerettore per l'innovazione e la digitalizzazione

  • Azienda Sanitaria dell'Alto Adige/Provincia Autonoma di Bolzano:
    • Priv. Doz. Dr. Christian Dejaco, direttore del servizio aziendale di reumatologia, ospedale di Brunico
    • Prof. Dr. Heinrich Pernthaler, primario del reparto di chirurgia, ospedale di Merano
    • Priv. Doz.in Dr.in. Julia Engl, medicina interna, ospedale di Bressanone
    • Priv. Doz. Dr. Francesco Zaraca, Primario reggente del reparto di chirurgia toracica Bolzano
    • Dr. Luca Calabrese, Primario del reparto ORL, ospedale di Bolzano
    • Priv. Doz. Peter Marschang, Primario del reparto di medicina interna, ospedale di Bolzano
    • Dr. Mohsen Farsad, Primario del reparto di medicina nucleare, ospedale di Bolzano
    • Dr. Dietmar Ausserhofer, collaboratore scientifico della Scuola Provinciale Superiore di Sanità, Claudiana, Bolzano
    • Dr.in Viviana Versace, medico specialista di neurologia, reparto di neuroriabilitazione, ospedale di Vipiteno

Linee guida di finanziamento

  • Periodo di finanziamento: Periodo per il quale vengono messi a disposizione determinati finanziamenti che vengono assegnati in base a criteri chiaramente definiti (linee guida di finanziamento). Un periodo di finanziamento può essere impostato fino a un massimo di 3 anni.
  • Linee guida di finanziamento: Criteri per l'assegnazione dei fondi disponibili in un determinato periodo di finanziamento. Questi criteri determinano il tipo di progetti da finanziare, i temi di ricerca, i requisiti per la partecipazione, la durata del periodo di finanziamento, il tipo e la tempistica dell'invito a presentare proposte, i criteri di revisione, la classificazione dei progetti, la gestione dei progetti, la rendicontazione e la gestione delle risorse umane e materiali. Le linee guida di finanziamento possono essere ridefinite per ogni periodo di finanziamento.

(Delibera n. 368 del 05.04.2022: Approvazione linee guida del fondo altoatesino per la promozione della ricerca scientifica (SFPR) presso l'Azienda Sanitaria dell'Alto Adige (SABES) e l'Università di Medicina Paracelso di Salisburgo (PMU) nell'ambito della collaborazione con l'Università privata di medicina Paracelsus Fondazione privata di Salisburgo per il periodo di ricerca 2021-2022