Contenuto principale

FAQ - Domande e risposte

Ricerca

[Gravidanza]

Cosa devo fare se sono stata testata positiva al coronavirus?

La Sua gravidanza verrà presa in carico dal Centro di Medicina prenatale dell'ospedale di Bolzano che in base ai sintomi da Lei sviluppati e all'epoca di gravidanza, programmerà i necessari controlli futuri.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020

[Gravidanza]

Quali sono le conseguenze del coronavirus sul mio bimbo/sulla mia bimba, se vengo testata positiva?

Allo stato attuale delle conoscenze si ritiene che il virus SARS-CoV-2 non si trasmetta per via verticale da madre a feto, vuol dire che il virus non viene trasmesso durante la gravidanza al feto. Al momento non ci sono indicazioni che fanno pensare ad un aumentato rischio di aborto. Sembra che la comparsa di malformazioni nel feto sia improbabile. Non ci sono casi descritti di neonati infetti al parto.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020

[Gravidanza]

La mia infezione Covid-19 (o il sospetto) ha effetto sulla modalità di parto?

Non viene consigliato il taglio cesareo elettivo per le donne affette da Covid-19 o con sospetto di infezione, salvo specifiche indicazioni cliniche materne o fetali.
Non esistono controindicazioni alla anestesia peridurale. Ma per l'emergenza del coronavirus il servizio non è garantito.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020

[Gravidanza]

Il medico mi ha detto che devo fare la radiografia del torace o la TAC (tomografia computerizzata) ma io ho paura per il mio bambino.

La Tac è ritenuta, in questo momento, un esame essenziale per la valutazione delle complicanze polmonari. È importante che ti sottoponga agli esami che ti sono proposti in quanto servono per impostare la terapia più opportuna per la tua salute e quella del tuo bambino.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020

[Gravidanza]

Cosa faccio se il travaglio inizia quando sono in autoisolamento per sospetto o per confermata infezione Covid-19?

Telefoni alla Sala parto (numeri telefonici vedi domanda separata). Sulla base dei Suoi sintomi (di presunto travaglio) e della Sua storia clinica, il team deciderà insieme a Lei, se è opportuno che venga in ospedale per una valutazione clinica. Se deve andare in ospedale si rechi al pre-triage. Lì deve riferire la sospetta o confermata infezione. Verrà inviata alla valutazione ostetrica nella apposita area Covid del reparto.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 19.05.2020

[Gravidanza]

Posso partorire in acqua?

Il parto in acqua è attualmente vietato, a seguito dell’evidenza di una trasmissione del virus per via fecale.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020

[Gravidanza]

Il neonato/La neonata viene testato/testata al coronavirus?

Sì. Se Lei è positiva, verrà fatto il tampone al neonato/alla neonata. Verrà comunque informata dal neonatologo sui controlli ai cui verrà sottoposto il Suo bimbo/sottoposta la Sua bimba.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020

[Gravidanza]

Il neonato/La neonata può rimanere con me, se sono positiva al coronavirus (o in caso di sospetto)?

Sì. Se Lei non ha sintomi o ha pochi sintomi e il neonato/la neonata sta bene, il bimbo/la bimba può stare con Lei in stanza. Verrà adeguatamente informata sulle necessarie misure igieniche.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020

[Gravidanza]

Posso allattare il mio bimbo/la mia bimba se sono positiva al coronavirus?

Il virus non viene trasmesso col latte materno. Alla luce della evidenza disponibile, si consiglia che i benifici dell'allattamento superano qualsiasi rischio potenziale di trasmissione attraverso il latte materno.

Sono da rispettare le seguenti norme igieniche:

  • lavaggio accurato delle mani prima e dopo il contatto con il neonato/la neonata, il biberon o il tiralatte,
  • uso di una maschera durante l'allattamento,
  • lavaggio corretto del tiralatte dopo ogni utilizzo.

Quelle: Südtiroler Sanitätsbetrieb, Stand: 03.04.2020

[Gravidanza]

Cosa succede quando io puerpera positiva per Covid -19 vengo dimessa?

La dimissione avviene in maniera multidisciplinare in collaborazione con i reparti di malattie infettive e di neonatologia. Oltre ai consigli puerperali Le sarà dato un foglio informativo sul comportamento in auto-isolamento. Verrà contatta regolarmente sia dal reparto di ostetricia sia dal distretto di riferimento per monitorare il benessere di madre e neonato/neonata e per poter rispondere ad eventuali Sue domande.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020