Contenuto principale

FAQ - Domande e risposte

Ricerca

[Gravidanza]

Il medico mi ha detto che devo fare la radiografia del torace o la TAC (tomografia computerizzata) ma io ho paura per il mio bambino.

La Tac è ritenuta, in questo momento, un esame essenziale per la valutazione delle complicanze polmonari. È importante che ti sottoponga agli esami che ti sono proposti in quanto servono per impostare la terapia più opportuna per la tua salute e quella del tuo bambino.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020

[Gravidanza]

Cosa faccio se il travaglio inizia quando sono in autoisolamento per sospetto o per confermata infezione Covid-19?

Telefoni alla Sala parto (numeri telefonici vedi domanda separata). Sulla base dei Suoi sintomi (di presunto travaglio) e della Sua storia clinica, il team deciderà insieme a Lei, se è opportuno che venga in ospedale per una valutazione clinica. Se deve andare in ospedale si rechi al pre-triage. Lì deve riferire la sospetta o confermata infezione. Verrà inviata alla valutazione ostetrica nella apposita area Covid del reparto.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 19.05.2020

[Gravidanza]

Posso partorire in acqua?

Il parto in acqua è attualmente vietato, a seguito dell’evidenza di una trasmissione del virus per via fecale.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020

[Gravidanza]

Il neonato/La neonata viene testato/testata al coronavirus?

Sì. Se Lei è positiva, verrà fatto il tampone al neonato/alla neonata. Verrà comunque informata dal neonatologo sui controlli ai cui verrà sottoposto il Suo bimbo/sottoposta la Sua bimba.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020

[Gravidanza]

Il neonato/La neonata può rimanere con me, se sono positiva al coronavirus (o in caso di sospetto)?

Sì. Se Lei non ha sintomi o ha pochi sintomi e il neonato/la neonata sta bene, il bimbo/la bimba può stare con Lei in stanza. Verrà adeguatamente informata sulle necessarie misure igieniche.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020

[Gravidanza]

Posso allattare il mio bimbo/la mia bimba se sono positiva al coronavirus?

Il virus non viene trasmesso col latte materno. Alla luce della evidenza disponibile, si consiglia che i benifici dell'allattamento superano qualsiasi rischio potenziale di trasmissione attraverso il latte materno.

Sono da rispettare le seguenti norme igieniche:

  • lavaggio accurato delle mani prima e dopo il contatto con il neonato/la neonata, il biberon o il tiralatte,
  • uso di una maschera durante l'allattamento,
  • lavaggio corretto del tiralatte dopo ogni utilizzo.

Quelle: Südtiroler Sanitätsbetrieb, Stand: 03.04.2020

[Gravidanza]

Cosa succede quando io puerpera positiva per Covid -19 vengo dimessa?

La dimissione avviene in maniera multidisciplinare in collaborazione con i reparti di malattie infettive e di neonatologia. Oltre ai consigli puerperali Le sarà dato un foglio informativo sul comportamento in auto-isolamento. Verrà contatta regolarmente sia dal reparto di ostetricia sia dal distretto di riferimento per monitorare il benessere di madre e neonato/neonata e per poter rispondere ad eventuali Sue domande.

Fonte: Azienda sanitaria dell’Alto Adige, data: 03.04.2020

[Gravidanza]

C'è un aiuto psicologico per le donne incinte e le donne in puerperio?

Gli ospedali offrono aiuto psicologico:

  • Ospedale di Bolzano: assistenza psicologica su richiesta e/o con indicazione medica, disponibile al numero di telefono 0471 435146
  • Ospedale di Bressanone: servizio psicologico di Bressanone / Vipiteno, disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00 al numero 0472 813100
  • Ospedale di Brunico: servizio psicologico del distretto sanitario di Brunico, disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00 al numero 0474 586220
  • Ospedale di Merano: servizio psicologico del distretto sanitario di Merano, disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00 al numero 0473 251000. In caso di emergenza: 366 6209403
  • Ospedale Silandro: servizio psicologico del distretto sanitario di Merano, disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00 al numero 0473 251000.

Consulti anche il sito www.nonseidasolo.it

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige, data: 18.06.2020

[Gravidanza]

A chi mi devo rivolgere se ho altre richieste?

  • Ospedale di Bolzano: dal lunedì al venerdì, durante l'orario di servizio al numero di telefono 333 6180551 e tutti i giorni 24 ore su 24 ai numeri di telefono 0471 438624 o 438632 (sala parto)
  • Ospedale di Bressanone: dal lunedì al venerdì, in orario di servizio al numero di telefono 0472 812572 e tutti i giorni 24 ore su 24 ai numeri di telefono 0472 812599 o 812573 (sala parto)
  • Ospedale di Brunico: dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 16 al numero 0474 581339 e tutti i giorni 24 ore su 24 al numero 0474 581600 (sala parto)
  • Ospedale di Merano: dal lunedì al venerdì in orario di servizio nell'ambulatorio ginecologico al numero 0473 264080. Il numero del primario, dottor Heidegger è 0473 267934. Ogni giorno, 24 ore su 24, si può chiamare lo 0473 264140 (sala parto)
  • Ospedale Silandro: 24 ore su 24 si può contattare il numero 0473 735958 (ostetrica di turno)

Ulteriori informazioni sull'argomento "La gravidanza al tempo del Coronavirus" sono disponibili anche nell'area download.

Fonte: Azienda sanitaria dell'Alto Adige

[Anziani]

Prendo più farmaci per curare malattie croniche, questo mi rende più debole e più esposta al rischio di prendere l’infezione da nuovo coronavirus? Devo sospendere la mia terapia?

Non esistono evidenze scientifiche che stabiliscano una correlazione tra l’impiego di farmaci anti-ipertensivi e il peggioramento del decorso della malattia da COVID-19. Pertanto, in base alle conoscenze attuali, si raccomanda di non modificare le terapie in atto e di rivolgersi al proprio medico curante per qualsiasi dubbio.

Fonte: Ministero della Salute, data: 31.03.2020