Contenuto principale

Dipartimento di prevenzione

Dipartimento di Prevenzione

Via Amba Alagi 33
39100 Bolzano
Web: http://www.asdaa.it/prevenzione


Attività:

Il Dipartimento di prevenzione è composto dalle seguenti strutture sanitarie:

  • igiene e sanità pubblica, compresa la sezione di medicina ambientale
  • prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro
  • igiene e sicurezza degli alimenti di origine non animale e della nutrizione
  • igiene e sicurezza degli alimenti di origine animale
  • sanità animale
  • igiene degli allevamenti, dei mangimi e delle produzioni zootecniche
  • medicina dello sport
  • prevenzione delle malattie croniche, screening, promozione ed educazione alla salute

Il Dipartimento di Prevenzione è una struttura a valenza aziendale il cui compito è principalmente quello di individuare e contrastare i fattori di rischio che possono nuocere alla salute, valutando ed interpretando dati sia di natura sanitaria che ambientale. Avvalendosi della collaborazione di numerosi servizi aziendali e dipartimenti provinciali, ha la facoltà di promuovere studi, progetti e ricerche nonché di elaborare linee guida, protocolli operativi e programmi per misure di profilassi. L'istituzione del Dipartimento di Prevenzione è stata approvata il 06.12.2011 con delibera del Direttore Generale.

Sito web: www.asdaa.it/prevenzione


Alla mappa: Via Amba Alagi 33

Direttore/Direttrice reggente

Coordinatore/trice

News

Prevenzione | 27.09.2022 | 16:52

Vaccino contro le punture di zecca? Ora è più semplice!

Il momento migliore per la vaccinazione contro le punture di zecca è quando le zecche non ci sono. La protezione offerta dalla vaccinazione ha infatti bisogno di tempo per essere completata. La vaccinazione può essere effettuata sia presso i servizi dedicati dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige che tramite i Medici di Medicina Generale e i Pediatri di Libera Scelta.

Foto: 123rfZoomansichtFoto: 123rf

Ma perché vaccinarsi contro le zecche proprio adesso se, con l'avvicinarsi dell'inverno, il pericolo di una puntura di zecca tende a zero? La spiegazione è molto semplice: sono necessarie due vaccinazioni affinché vi sia una certa protezione e tre per completare l'immunizzazione di base. I tre inoculi vanno effettuati a intervalli specifici. Quindi, se si inizia ora con la prima dose di vaccino solo a primavera si raggiungerà la protezione completa, proprio per l'inizio della stagione delle zecche. In linea di principio, tuttavia, la vaccinazione contro le zecche può essere eseguita in qualsiasi momento.

La vaccinazione può essere effettuata:

• presso un medico del Servizio aziendale di Igiene e Sanità Pubblica S.I.S.P. nelle relative sedi di Bolzano, Laives, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico. Per eseguire la vaccinazione è necessaria una prenotazione tramite il Centro Unico di Prenotazione Provinciale per la prevenzione: tel. 0472 973850 (lu. - ve., ore 08:00-16:00), e-mail: cupp-prevenzione@sabes.it

oppure

• presso uno/una dei Medici di Medicina Generale o Pediatri/e di Libera Scelta che partecipano alla campagna vaccinale (elenco).

La vaccinazione non deve necessariamente essere effettuata presso il proprio Medico di Medicina Generale o, nel caso dei bambini, dal/dalla loro Pediatra di base, ma può essere eseguita da qualsiasi Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera Scelta che aderisca alla campagna vaccinale contro le punture di zecca organizzata dall’Azienda sanitaria dell’Alto Adige - vedi elenco.

(PAS/TDB)



Altre notizie di questa categoria

Downloads
  Titolo Download

Per aprire i documenti PDF contenuti in questa pagina occorre installare un lettore PDF.
Se non ne hai già installato uno nel tuo sistema, puoi scaricare:
Lettori PDF liberi
un lettore PDF libero
Adobe© Reader©
il programma Adobe© Reader©


Viaggiare in salute - Note informative per i viaggiatori internazionali
Viaggiare in salute - Note informative per i viaggiatori internazionali
Questo opuscolo contiene consigli sanitari e misure igieniche per affrontare un viaggio, soprattutto se diretto in aree tropicali. Si consiglia anche di usufruire della possibilità di ricevere una consulenza personalizzata!
  1. Viaggiare in salute
    (PDF 803 KB)
Tubercolosi - contagio, cura e prevenzione
La tubercolosi è una malattia infettiva provocata dai bacilli. Essa infetta soprattutto i polmoni ma anche altri organi come i reni, le meningi, le ghiandole linfatiche e le ossa. La malattia colpisce oggigiorno particolarmente la popolazione di età avanzata, però essa può insorgere ad ogni età, anche se vi è solo una temporanea debolezza del sistema immunitario.
  1. Arabo
    (PDF 155 KB)
  2. English
    (PDF 56 KB)
  3. Español
    (PDF 98 KB)
  4. Francais
    (PDF 52 KB)
  5. Italiano-Tedesco
    (PDF 135 KB)
  6. Português
    (PDF 44 KB)
  7. Russisch
    (PDF 160 KB)
Prevenzione del cancro del colon-retto
Prevenzione del cancro del colon-retto
Il tumore del colon-retto è una malattia che colpisce l’ultima parte dell’intestino. Si tratta di uno dei tumori più frequenti del mondo occidentale ed è correlato con fattori genetici, ambientali, con lo stile di vita e con le abitudine alimentari. Nell’arco di due anni tutti i cittadini e tutte le cittadine di età compresa tra i 50 ed i 69 anni residenti in Alto Adige, riceveranno una lettera con la quale saranno invitati/e ad eseguire il test per la ricerca del sangue occulto fecale (SOF).
  1. Depliant_Lilli Gruber
    (PDF 2514 KB)
  2. Depliant_Reinhold Messner
    (PDF 4002 KB)
Carta del Servizio di Dietetica e Nutrizione Clinica - Bolzano
Prenotazioni: dopo attenta lettura del contenuto ritagliare e ritornare solo il questionario alla Segreteria generale del Servizio o al dietista di distretto.
Consegnare anche copia di: - impegnativa del medico curante - esami del sangue consigliati e effettuati nel corso degli ultimi 4 mesi - eventuali certificati medici, lettere di dimissione da ricoveri ospedalieri, certificati di esami strumentali (ECG, gastroscopia, radiografie) - diario alimentare (vedi opuscolo del Servizio)
  1. Carta del Servizio
    (PDF 1093 KB)
Cani e neonati: regole per una buona convivenza
Cani e neonati: regole per una buona convivenza
Informazioni per proprietari di cani: Con un pò di preparazione, pazienza e capacità di osservazione i genitori possono prevenire molti eventi pericolosi. Foto (c) G. Morosetti
  1. Un neonato arriva a casa
    (PDF 99 KB)