Contenuto principale

Dipartimento di prevenzione

Dipartimento di Prevenzione

Via Amba Alagi 33
39100 Bolzano
Web: http://www.asdaa.it/prevenzione


Attività:

Il Dipartimento di prevenzione è composto dalle seguenti strutture sanitarie:

  • igiene e sanità pubblica, compresa la sezione di medicina ambientale
  • prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro
  • igiene e sicurezza degli alimenti di origine non animale e della nutrizione
  • igiene e sicurezza degli alimenti di origine animale
  • sanità animale
  • igiene degli allevamenti, dei mangimi e delle produzioni zootecniche
  • medicina dello sport
  • prevenzione delle malattie croniche, screening, promozione ed educazione alla salute

Il Dipartimento di Prevenzione è una struttura a valenza aziendale il cui compito è principalmente quello di individuare e contrastare i fattori di rischio che possono nuocere alla salute, valutando ed interpretando dati sia di natura sanitaria che ambientale. Avvalendosi della collaborazione di numerosi servizi aziendali e dipartimenti provinciali, ha la facoltà di promuovere studi, progetti e ricerche nonché di elaborare linee guida, protocolli operativi e programmi per misure di profilassi. L'istituzione del Dipartimento di Prevenzione è stata approvata il 06.12.2011 con delibera del Direttore Generale.

Sito web: www.asdaa.it/prevenzione


Alla mappa: Via Amba Alagi 33

Direttore/Direttrice reggente

Coordinatore/trice

News

Prevenzione | 27.09.2022 | 16:52

Vaccino contro le punture di zecca? Ora è più semplice!

Il momento migliore per la vaccinazione contro le punture di zecca è quando le zecche non ci sono. La protezione offerta dalla vaccinazione ha infatti bisogno di tempo per essere completata. La vaccinazione può essere effettuata sia presso i servizi dedicati dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige che tramite i Medici di Medicina Generale e i Pediatri di Libera Scelta.

Foto: 123rfZoomansichtFoto: 123rf

Ma perché vaccinarsi contro le zecche proprio adesso se, con l'avvicinarsi dell'inverno, il pericolo di una puntura di zecca tende a zero? La spiegazione è molto semplice: sono necessarie due vaccinazioni affinché vi sia una certa protezione e tre per completare l'immunizzazione di base. I tre inoculi vanno effettuati a intervalli specifici. Quindi, se si inizia ora con la prima dose di vaccino solo a primavera si raggiungerà la protezione completa, proprio per l'inizio della stagione delle zecche. In linea di principio, tuttavia, la vaccinazione contro le zecche può essere eseguita in qualsiasi momento.

La vaccinazione può essere effettuata:

• presso un medico del Servizio aziendale di Igiene e Sanità Pubblica S.I.S.P. nelle relative sedi di Bolzano, Laives, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico. Per eseguire la vaccinazione è necessaria una prenotazione tramite il Centro Unico di Prenotazione Provinciale per la prevenzione: tel. 0472 973850 (lu. - ve., ore 08:00-16:00), e-mail: cupp-prevenzione@sabes.it

oppure

• presso uno/una dei Medici di Medicina Generale o Pediatri/e di Libera Scelta che partecipano alla campagna vaccinale (elenco).

La vaccinazione non deve necessariamente essere effettuata presso il proprio Medico di Medicina Generale o, nel caso dei bambini, dal/dalla loro Pediatra di base, ma può essere eseguita da qualsiasi Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera Scelta che aderisca alla campagna vaccinale contro le punture di zecca organizzata dall’Azienda sanitaria dell’Alto Adige - vedi elenco.

(PAS/TDB)



Altre notizie di questa categoria

Downloads
  Titolo Download

Per aprire i documenti PDF contenuti in questa pagina occorre installare un lettore PDF.
Se non ne hai già installato uno nel tuo sistema, puoi scaricare:
Lettori PDF liberi
un lettore PDF libero
Adobe© Reader©
il programma Adobe© Reader©


Dolore? No, grazie!
Dolore? No, grazie!
Questo foglio informativo ha lo scopo di aiutarLa a percepire meglio l’origine del dolore, le diverse possibilità di trattamento e a comprendere meglio le decisioni del medico. Contiene inoltre informazioni utili per facilitarLe la vita quotidiana e per garantirLe il ritorno a una qualità migliore di vita e di benessere. Una brochure del Comprensorio sanitario di Brunico
  1. Brochure
    (PDF 31434 KB)
  2. Brochure (ladinisch)
    (PDF 18418 KB)
Sicurezza alimentare - Il „pacchetto igiene“ dell’Unione Europea
Sicurezza alimentare - Il „pacchetto igiene“ dell’Unione Europea
Il cosiddetto „pacchetto igiene“ dell’Unione Europea entra in vigore nel 2006, mettendo finalmente ordine nella normativa sull’igiene alimentare che, fino a quel momento, brulicava di innumerevoli disposizioni specifiche emanate dai singoli paesi membri, soprattutto in materia di produzione alimentare (carne, pesce, latte, uova e così via).
  1. Die Lebensmittelsicherheit hängt von uns ab! (2014)
    (PDF 2834 KB)
  2. La sicurezza alimentare dipende da noi! (2014)
    (PDF 2809 KB)
  3. 欧盟卫生条例
    (PDF 17531 KB)
  4. Food safety depends on us!
    (PDF 3580 KB)
Inquinamento atmosferico e salute
Inquinamento atmosferico e salute
L’emissione in aria di sostanze inquinanti e polveri sottili dalle industrie, dal traffico e dagli impianti di riscaldamento può danneggiare la salute. La sezione di Medicina Ambientale nell’Azienda Sanitaria ha cercato le relazioni esistenti fra l’andamento delle concentrazioni degli inquinanti presenti nell’aria e i possibili effetti sulla salute della popolazione esposta. Dallo studio relativo a 5 anni, dal 2000 al 2004, è emerso che con il peggioramento della qualità dell’aria aumenta il numero dei ricoveri per le patologie cardiovascolari e respiratorie.
  1. Analisi di un quinquennio 2000-2004
    (PDF 1578 KB)
Studio sul traffico
Studio sul traffico
Studio sugli effetti dell’inquinamento dell’aria e da rumore sulla salute lungo l’autostrada del Brennero, la MeBo e le principali direttrici di traffico in Val Venosta e Val Pusteria 2008-2013
  1. Poster
    (PDF 1485 KB)
  2. Studio completo
    (PDF 3739 KB)
Mani pulite sono mani più sicure
Mani pulite sono mani più sicure
Linee guida dell’OMS sull’igiene delle mani nell’assistenza sanitaria
  1. Mani pulite sono mani più sicure
    (PDF 934 KB)