Contenuto principale

Dipartimento di prevenzione

Dott. TdP Klaus Jakomet

Via Amba Alagi 33
39100 Bolzano


Alla mappa: Via Amba Alagi 33

« indietro

News

Prevenzione | 10.12.2020 | 12:20

Violenza sulle donne: Protocollo d’intesa Erika

Firmato ieri (09.12.2020) il protocollo d’intesa per il soccorso e l’assistenza sociosanitaria alle donne vittime di violenza. L'obiettivo di questo protocollo è quello di migliorare il percorso di accoglienza all'interno dei Pronto Soccorso degli ospedali della provincia di Bolzano per le donne che hanno subito violenza.

Violenza alle donne: Protocollo d´intesa Erika (Foto: 123rf)ZoomansichtViolenza alle donne: Protocollo d´intesa Erika (Foto: 123rf)

Oltre a un'adeguata assistenza sanitaria, questo miglioramento comprende un rapido intervento delle forze dell’ordine ed una funzione di primo ascolto del Centro Antiviolenza. Ciò può facilitare enormemente la connessione e l'accesso delle donne alla rete di assistenza fornita a questo scopo.

L’obiettivo è quello di offrire alle donne e ai minori coinvolti risposte immediate alla situazione di violenza attraverso l’attivazione concreta dei servizi coinvolti.

Firmando il protocollo, gli enti e le istituzioni coinvolte si impegnano ad offrire sostegno in varie forme alle donne che si rivolgono al pronto soccorso dopo aver subito violenza.

Il protocollo è stato concordato tra l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, il Dipartimento provinciale per le Politiche Sociali, le Forze dell’Ordine e i Centri Antiviolenza del Servizio Casa delle Donne.
In base alle direttive dell'ordinanza per l'emergenza Covid 19, l'incontro dei rappresentanti delle istituzioni partecipanti per la firma si è svolto esclusivamente in forma digitale.

La riunione virtuale è stata aperta dal Prefetto del Commissariato del Governo, Vito Cusumano, che ha pronunciato le parole introduttive. Hanno inoltro virtualmente partecipato Orazio D'Anna, Questore della Provincia di Bolzano, Cristiano Carenza, Comandante Provinciale dei Carabinieri, Christine Clignon, Presidente dell'Associazione Gea, Sabine Ruedl, Presidente dell'Associazione Donne contro la Violenza, Thomas Hellrigl, Direttore dei Servizi Sociali della Comunità comprensoriale della Valle Isarco, Giulia Moling del Servizio di Accoglienza alle Donne di Brunico e Florian Zerzer, Direttore Generale dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige.

Zerzer ha sottolineato che anche la prevenzione è essenziale: "Senza dubbio, è importante che le donne colpite da violenza ricevano aiuto rapidamente e senza complicazioni. Il Pronto Soccorso e gli ospedali sono spesso il primo punto di contatto subito dopo la violenza. È proprio qui che serve personale preparato ed empatico per fornire un aiuto rapido e immediato alle vittime di violenza. Grazie a questo accordo, l'Azienda sanitaria dell'Alto Adige è ancora più integrata nella rete inter-organizzativa per il sostegno alle donne colpite. Vogliamo dare il nostro contributo attraverso formazione e sensibilizzazione del personale coinvolto."

(PAS/TDB)



Altre notizie di questa categoria

Downloads
  Titolo Download

Per aprire i documenti PDF contenuti in questa pagina occorre installare un lettore PDF.
Se non ne hai già installato uno nel tuo sistema, puoi scaricare:
Lettori PDF liberi
un lettore PDF libero
Adobe© Reader©
il programma Adobe© Reader©


Movimento e attività fisica tra le mura domestiche
Movimento e attività fisica tra le mura domestiche

  1. Attività fisica a casa 0 - 4 anni
    (PDF 726 KB)
  2. Attività fisica a casa 12 - 17 anni
    (PDF 872 KB)
  3. Attività fisica a casa 18 - 64 anni
    (PDF 1831 KB)
  4. Attività fisica a casa 5 - 11 anni
    (PDF 704 KB)
  5. Attività fisica a casa over 65
    (PDF 711 KB)
Monitoraggio dei residui di antiparassitari nei parchi-gioco pubblici 2018 - 2019
Monitoraggio dei residui di antiparassitari nei parchi-gioco pubblici 2018 - 2019

  1. Monitoraggio dei residui di antiparassitari nei parchi-gioco pubblici 2018 - 2019
    (PDF 7411 KB)
Fumare? Smetti in 7 mosse
Fumare? Smetti in 7 mosse
La presente brochure ha l’obiettivo di fornire utili consigli a chi ha intenzione di liberarsi dalla dipendenza della sigaretta e preziose indicazioni per una gestione effi cace di questo delicato e talvolta difficoltoso passaggio.
  1. Fumare? Smetti in 7 mosse
    (PDF 122 KB)
Cinque manciate di frutta e verdura al giorno
Cinque manciate di frutta e verdura al giorno
Un’alimentazione ricca in frutta e verdura oltre ad essere gustosa aiuta a ridurre il rischio di sviluppare malattie tumorali e cardiovascolari, il diabete mellito tipo 2, l’ipertensione arteriosa ed altre patologie.
  1. Flyer: "La salute vien mangiando"
    (PDF 3296 KB)
  2. Opuscolo: "La salute vien mangiando"
    (PDF 2126 KB)
Perchè mi piace la vita
Perchè mi piace la vita
Campagna d’informazione sulle vaccinazioni (2017/18)
  1. Perchè mi piace la vita - Versione breve
    36 pagine (PDF 1012 KB)
  2. Perchè mi piace la vita - Versione lunga
    64 pagine, con domande e risposte (PDF 961 KB)
« pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 pagina successiva »